INPS - Domanda di Congedo di Maternità Obbligatorio

11.2.13 Luisa NeoMamma On Board 16 Comments

inps
E io che speravo di compilare la domanda allo sportello, direttamente con l'operatore.

No miei cari! 
Facciamocela noi da casa, con i soliti sistemi altamente anti-intuitivi tipici della burocrazia italiana, i paroloni pressoché incomprensibili del caso e le grafiche scoordinate e confuse degli applicativi messi a nostra disposizione.
Care mamme alle prime armi, non disperate, ne verrete fuori anche voi!

Ecco la lista di cosa avrete bisogno:
- pc con connessione intenet (ovvio);
- codice fiscale e PIN INPS (meglio se avete già quello dispositivo);
- documenti che certifichino lo stato di maternità;
- carta d'identità;
- scanner.

Se avete già precedentemente provveduto all'attivazione del vostro PIN dispositivo allora non avrete bisogno di rifare tutto il seguente procedimento.

Se invece avete ancora il PIN online, che vi è stato inoltrato dalla vostra sede INPS di pertinenza, dovrete provvedere alla sua attivazione attraverso il portale INPS -> "Attiva PIN" e successivamente richiedere che questo diventi di fatto "PIN dispositivo", compilando un modulo di richiesta che troverete sempre nella stessa sezione. Dovrete stamparlo, firmarlo e scannerizzarlo per inviarlo con allegata la copia del vostro documento d'identità.
Note: potete comunque procedere alla compilazione della domanda di richiesta della maternità anche solo disponendo del PIN online, ma perché questa venga inoltrata e successivamente accolta dovrete comunque effettuare il famoso passaggio da PIN online a PIN dispositivo.

Per accedere all'applicazione in questione dovrete identificarvi inserendo il vostro Codice Fiscale e PIN in -> "Servizi on line - Al servizio del Cittadino". In seguito alla vostra identificazione dovrete entrare nella sezione -> "Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito", che troverete da qualche parte nella lunga lista di voci.

Questa è la maschera che vi comparirà e questa è essenzialmente tutto ciò che vi serve.

maschera

Il mio consiglio spassionato, per evitare successivi problemi nella compilazione della domanda, è di accedere alla sezione -> "Manuali utente" e di scaricarvi, come prima cosa, la guida che vi viene messa a disposizione. Il manuale in questione è realmente esaustivo e risponde a tutte le domande e i dubbi che potrebbero nascere durante la compilazione della domanda.

Dopodiché vi sarà sufficiente procedere cliccando su -> "Acquisizione domanda" e selezionare la voce -> "Congedo di maternità/paternità" scegliendo se nel vostro caso siete lavoratrici dipendenti o autonome. A questo punto dovrete inserire vari dati e informazioni all'interno del modulo di domanda ed allegare una copia del certificato medico che attesti il vostro stato di gravidanza e specifichi qual'è la data presunta del parto, perché in base a questa data vi verranno calcolati i due mesi di Congedo di Maternità obbligatorio prima del parto.
I tre mesi di Congedo di Maternità successivi al momento del parto dovrete invece richiederli in seguito alla nascita del bambino, con il suo certificato di nascita e codice fiscale. 

Se poi doveste avere qualche dubbio o incertezza potete sempre contattare il call center dell'INPS e chiedere a loro. Io l'ho fatto, ma probabilmente ho trovato l'unico operatore che aveva appena iniziato a lavorare e non mi è stato di grande aiuto.. però non si sa mai..

Questo articolo ti è stato utile?
Segui anche la mia Pagina Facebook, per rimanere aggiornata su tutte le novità.

LUISA ;-***+
Seguimi su Facebook! Vieni a visitare il mio Shop!

16 commenti:

  1. So di molta gente che ricorre a patronati per la compilazione, mi sa che io sarò una di quelle!!!

    RispondiElimina
  2. ho odiato questa compilazione... alla faccia dello snellimento delle pratiche burocratiche...
    qui da noi è sempre tutto difficile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa cosa che si snellisce in linea di massima è la pazienza!!! ;-)))

      Elimina
  3. ciao a tutte io sn andata presso un patronato per la domanda di maternità obbligatoria.mi hanno rilasciato una ricevuta dove ce scritto la data di astensione anticipata fino alla data presunta del parto....ma è giusto???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se ho capito bene, ma credo di si. In pratica l'astensione obbligatoria di maternità pre parto inizia ufficialmente due mesi prima della data presunta per il parto certificata dal tuo ginecologo. Ipotizzando che tu abbia la scadenza per il 10/11/13 le carte riporteranno il 10/09/13 come data d'inizio dell'astensione di maternità. Ho capito bene? Comunque farò a breve un nuovo post per il post-parto perché ce la mettono davvero tutta per incasinarci la vita....

      Elimina
  4. ciaoooo!io sono stata all'INPS proprio ieri per compilare le carte e ho fatto pure la fila, per poi scoprire che si fa tutto on line...ma dico io..mettere un cartello fuori no eh?!?!
    cmq a parte questo, a me è stato detto di farlo solo al settimo mese di gravidanza e non prima, non so se per te è stato lo stesso
    grazie cmq del post, molto utile
    come va col piccolino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace che ti sia toccato fare tutta la fila per niente! Mannaggia!!!
      In realtà, finora non c'è stata alcuna indicazione scritta precisa su quando compilare la domanda online, ma credo sia più logico e sensato compilarla a ridosso dell'inizio della maternità piuttosto che mesi e mesi prima... Credo..
      Pupo sta crescendo sempre più. E' un piccolo despota.. ma ci piace così!! ;-))

      Elimina
  5. Grazie mille!!!
    Sono alla 4^ gravidanza ma ci credi che ogni volta cambiavano le cose?Sono sempre andata da un patronato e l'ultima volta con già tutto il modulo compilato a mano e tutti i documenti che lui ha solo dovuto inserire, ma questa volta non c'è nemmeno la possibilità di scaricare il modulo senza questo benedetto PIN dispositivo che sono riuscita a d avere in un batter d'occhio grazie alla tua spiegazione che ho trovato x caso su internet!!
    Ti ringrazio tanto....da oggi avrai una nuova lettrice ;-)
    Naike

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono io a ringraziare te e sono immensamente felice che questo mio post ti sia stato utile in qualche modo. Purtroppo anch'io ho avuto serie difficoltà ad orientarmi nella stupida burocrazia italiana, lo scorso anno, perciò ho pensato di scriverne.. e sono lieta di averlo fatto!!!
      Sono felice se passerai a trovarmi!! E mille congratulazioni per la tua quarta gravidanza!!!! Davvero, io ho un figlio solo e mi sembra di impazzire così, non oso immaginare con tre/quattro... ti ammiro!!!! Un grande abbraccio!

      Elimina
  6. Grazie davvero... post utilissimo!
    dopo la quarta telefonata al centralino ero pronta ad andare al patronato e invece non ce n'è stato bisogno... grazie ancora!
    Martina

    RispondiElimina
  7. Io penso di andare al patronato...altrimenti su internet diventa una tragedia! rilasciano per caso un foglio da spedire poi al datore di lavoro?

    RispondiElimina
  8. Grazie grazie e ancora grazie!
    Senza la tua spiegazione così puntuale e semplice non so se ce l'avrei fatta così velocemente!
    Ora ho finalmente inoltrato anch'io la domanda di maternità!!!! Evviva!!!!
    ciao
    Tiziana

    RispondiElimina
  9. Grazie a voi, a tutte quante voi!!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutte. Sono adesso sul sito dell'INPS, ma non riesco a trovare la sezione in cui compilare online il modulo per la maternità obbligatoria. Qualcuno potrebbe segnalrmi il link??
    GRAzie

    RispondiElimina
  11. Ma dopo la nascita del bimbo è sufficiente recarsi all inps con certificato di nascita e codice fiscale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è stato detto di no a suo tempo! Che le pratiche per la maternità vengono gestite solo online....

      Elimina