Il massaggio perineale

5.3.13 Luisa NeoMamma On Board 6 Comments

Per intenderci: il Perineo è quell'insieme di formazioni muscolari, ricoperte da cute che, sia nell'uomo che nella donna, si dispongono a richiudere inferiormente il piccolo bacino. E' costituito da un triangolo anteriore (o urogenitale), il perineo anteriore, caratterizzato dalla presenza dei genitali esterni e attraversato nel maschio dall'uretra e nella femmina dall'uretra e dalla vagina, e un triangolo posteriore (o anale), il perineo posteriore, nel quale è situato l'orifizio anale. 


Il generale il massaggio perineale è ritenuto utile per la preparazione al momento del parto, per cercare di dare alla luce i propri figli evitando lacerazioni di questa specifica muscolatura o di necessitare di episiotomia (incisione chirurgica del perineo). Non esiste comunque alcuna garanzia di efficacia, ma chi assiste le donne durante il parto ne parla con molta positività perciò, così come ci prendiamo cura della nostra pelle prevenendola dalla formazione delle smagliature, vale la pena di provare. Secondo alcuni pareri andrebbe iniziato già a partire dal 4/5 mese di gravidanza, mentre per altri è sufficiente iniziare a partire dalle ultime settimane di gestazione. Massaggiare regolarmente la muscolatura perineale può aiutare a rendere i tessuti più flessibili ed elastici stimolandone la circolazione. 
Il massaggio va effettuato tutti i giorni, per alcuni minuti. La spiegazione dettagliata su come effettuare il massaggio la trovate nelle schede che ho pubblicato in questo post -> Corso Pre-parto: primo incontro


In ogni caso è bene fare attenzione a cosa si utilizza per questo tipo di massaggio: alcuni preparati come l'Olio per il Massaggio Perineale della Weleda (che ho comprato già da un po') sono un'associazione di diversi oli il cui utilizzo è sconsigliato prima della 34° settimana di gravidanza perché potrebbe provocare delle contrazioni uterine indesiderate. 

Ingredienti: Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil, Triticum Vulgare (Wheat) Germ Oil, Fragrance (Parfum)*, Limonene*,Linalool*, Citronellol*, Geraniol*, Eugenol*.
*from natural essential oils
Gli oli essenziali di rosa di Damasco e di salvia sclarea non sono dichiarati singolarmente ma compresi nella voce “Fragrance (Parfum)”.

Perciò prima della 34° settimana sarebbe più opportuno utilizzare semplicemente un buon olio di germe di grano per effettuare il massaggio.

Personalmente ho iniziato ad effettuarlo con del semplice olio di mandorla, se pur con una certa irregolarità, già da qualche mese, associato a degli esercizi fisici specifici per la muscolatura perineale. Cercherò comunque di essere più assidua nelle prossime settimane.. ;-)))
Seguimi su Facebook! Vieni a visitare il mio Shop!

6 commenti:

  1. Dici che serve anche a me che sarò destinata ad un parto cesareo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ti hanno già programmato il cesareo?Non è presto?,Comunque se dovrai fare necessariamente il cesareo allora ti sarà di ben poca utilità,dato che pupo non passerà da quelle parti..

      Elimina
  2. Sono destinata ad un cesareo per un problema al bacino. Già con il primo e' stato così e non si può fare diversamente nemmeno ora. Non c'è spazio sufficiente per il passaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece sono in attesa della prossima ecografia, verso la fine del mese, per capire quale sarà il nostro destino.. finora piccolo pupo è sempre stato podalico. Di spazio per girarsi ne ha a disposizione, è la voglia che gli manca... ;-)

      Elimina
  3. Al corso preparto che ho frequentato ci hanno detto di quanto il massaggio del perineo e gli esercizi possono aiutare nella fase del parto e anche nel post.Io ho iniziato il massaggio intorno al sesto mese,ho usato l'olio di iperico,mi sono sforzata di essere costante ed effettivamente ho avuto un parto splendido,senza lacerazioni,nè episiotomia!E' stato il primo bimbo.Non so se è stata solo fortuna,ma penso che il massaggio abbia reso il perineo più elastico.
    Anche io sono una neomamma ho aperto da poco un blog se ti va facci un salto!
    http://lagattoparda.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua testimonianza!
      Spero sarà utile anche a me.. sempre che non mi debbano programmare il cesareo.. lo scopriremo presto.. ;-)
      Verrò sicuramente a trovarti!
      Un bacio!

      Elimina