Ready to PoP

10.4.13 Luisa NeoMamma On Board 12 Comments

Scrivo direttamente da sotto le coperte (da cellulare,perciò non sono sicura della riuscita di questa cosa...così vediamo se l'app di Blogger funziona).
Sono stata ricoverata in ospedale nei giorni scorsi,per questo non ho più postato niente.Sono stata tenuta in osservazione alcuni giorni,nell'attesa che mi programmassero il taglio cesareo,essendo piccolo pupo ancora messo tutto per i cavoli suoi ed avendomi diagnosticato una ridotta quantità di liquido amniotico (tale oligoidramnios...ammazza le parolone!!!).
Nonostante l'immensa voglia di tornare a casa e l'angoscia di condividere attimo per attimo i dolori delle doglie di altre mamme in procinto di dare alla luce le loro meravigliose creature..sono tornata a casa certa di aver assistito ad un vero e proprio miracolo!!
Si chiama Athena ed è una bambolina bellissima di poco più di due chili con poche ore di vita,nata da un cesareo piuttosto difficile,arrivato dopo molte ore di travaglio.Nel momento in cui è entrata nella stanza buia dove la sua mamma stava soffrendo le pene dell'inferno (ed io con lei) la sua presenza le ha ridato la lucidità,le forze e la voglia di vivere.
Mi sono commossa nel sentire come le parlava,nel vedere come se la guardava,pur non potendola toccare.E dopo alcune ore era una donna nuova,piena di vita,pronta a litigare con le ostetriche del reparto per tenere in braccio la propria bambina.
Ormai è questione di pochi giorni.
Non ho paura dell'operazione.Non mi spaventa nemmeno il dolore del travaglio.Dopo tanti mesi,dopo tanta attesa sono solo ansiosa di vedere con i miei occhi il mio piccolo miracolo..
"Tutto viene quando deve venire. Una vita non può essere condotta a gran velocità, non può essere attuata secondo un programma come tanti vorrebbero. Dobbiamo accettare quello che ci giunge in un dato tempo,e non chiedere di più. Ma la vita è senza fine, noi non moriamo mai, non siamo mai realmente nati. Noi passiamo solo attraverso diverse fasi. Non vi è fine, gli umani hanno molte dimensioni, ma il tempo non è come ci appare, consiste piuttosto in lezioni che vengono apprese." Molte vite molti maestri, Brian Weiss

12 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie!
      Mi hanno fissato il cesareo il 18,sempre che non succeda niente prima.Devo stare a riposo,mangiare leggero e bere taaaaantissimo...

      Elimina
    2. allora fai la brava, attieniti a quanto ti hanno detto

      Elimina
  2. Tranquilla andrà tutto bene...ma riposati sul serio perché manca davvero poco!!!

    RispondiElimina
  3. Meravigliosooooooooo,sei quasi arrivata al grande giorno,a quello che sarà il giorno più bello della tua vita,a quel giorno che la vita te la cambierà,stravolgerà...arricchirà!virtualmete ti sono vicina,ti penserò tanto e sicuramente andrà tutto benissimo. Segui davvero i consigli che ti han dato e riposati molto...per il resto...piccolo consiglio mio personale (se posso): fatti coccolare tanto tanto dal tuo compagno e prendi energia per IL MOMENTO
    Un bacione mammoso :-)

    RispondiElimina
  4. Ben due premi per te :) su ladonnachesono.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie grazie!!Lascerò presto a ritirarli.Un bacione!!

      Elimina
  5. Tantissimi in bocca al lupo Lu. Riposa, leggi, bevi e... dormi!!!!

    RispondiElimina
  6. Venti giorni fa ho dovuto affrontare anche io un cesareo dopo più di 14 ore di travaglio...speravo di fare un naturale, ok...ma lì in ospedale, ora che ci penso, ostetriche e dottori si erano un po' accaniti...Col senno di poi mi sarei fatta fare il cesareo molte ore prima! Non mi dilatavo mai...dopo 14 ore ero ancora a 5 cm! Paolo è il mio primo figlio, ero spaventata...sapevo che riprendersi dopo un cesareo è più difficile...ma quando il dolore è troppo è troppo, anche con l'epidurale! Tornando indietro chiederei il cesareo molto prima! Vabbè, insomma, alla fine mi sono beccata il peggio dei due tipi di parto...il dolore delle doglie e il "post" cesareo, con i punti e tutto il resto. PERO' quando ci ripenso, oltre a maledire alcuni medici e ostetriche con molto poco tatto, TORNEREI INDIETRO E RIPETEREI TUTTO SOLO PER RIVIVERE IL MAGICO MOMENTO IN CUI HO INCONTRATO PER LA PRIMA VOLTA GLI OCCHI DEL MIO NANETTO. Dopo averlo aspettato, immaginato, temuto, sognato...quando ho dato il primo bacio su quella fronte rugosa da vecchietto la mia vita è cambiata per sempre. In meglio. Nonostante le notti insonni che sto affrontando con il nanetto che non vuole dormire in culla ma solo in braccio, le maledette coliche e tutto il resto...tornerei indietro solo per rivivere quell'incontro magico. Goditi ogni istante! Quasi ho nostalgia di quel brivido...E comunque ora che lo so...I love cesareo! Se dovessi fare un fratellino/sorellina a Paolo sono più che contenta di non dover affrontare le contrazioni (che personalmente erano insopportabili ma è tutto soggettivo) e di pianificare un cesareo. Anche se è un operazione e come tale non semplice, così come non è semplice affrontare i giorni immediatamente successivi. Ma non ci volevo credere che una 40ina di minuti dopo essere entrata in sala operatoria finalmente fosse tutto finito! In bocca al lupo e...goditi davvero tutto! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora tanti auguri anche a te,collega NEOmamma!!Congratulazioni!Guarda,se può consolarti non mi sono risparmiata nemmeno il dolore delle contrazioni dato che piccolo pupo ha deciso di fare comunque di testa sua e nascere prima del giorno programmato per il cesareo.. Così dopo ore di contrazioni (che pensavo sarebbero finite presto) mi sono fatta convincere ad andare in ospedale,dove hanno visto che ero già dilatata di tre cm...al ché mi hanno immediatamente preparata per l'intervento... Non ho fatto nemmeno in tempo ad accorgermi di quello che stava succedendo che già sentivo gli strilli del pupino mentre lo lavavano...

      Elimina
  7. Andrà tutto benone vedrai...intanto riposati più che puoi;-)

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutti per gli auguri ed i consigli... Col senno di poi mi sarei riposata mooooolto di più!!! :-D

    RispondiElimina