Dermatite seborroica del neonato - altrimenti detta "crosta lattea".

4.7.13 Luisa NeoMamma On Board 3 Comments

Parlando con mia nonna (tenete presente che ha 73 anni), un giorno, mi ha colpito uno dei suoi tanti ammonimenti, che vi riporterò in dialetto, così come è stato riferito alla sottoscritta: 
"me raccomando, non sta darghe massa de magnar a sto picio, che poi ghe vien le croste in testa!".
Ecco.
Che dire?
Ho sorriso e le ho risposto di stare tranquilla. 
Come per molte altre cose, anche questa volta non me la sono sentita di stare a spiegarle che, in realtà, la crosta lattea non ha niente a che vedere con quanto latte mangiano i neonati; si tratterebbe, invece, di un eccesso di ormoni materni, in grado di causare un eccessiva produzione di sebo.
La dermatite seborroica è frequente nei primi mesi di vita del neonato e tende a scomparire naturalmente verso il terzo mese. Si manifesta come delle squame giallastre sul cuoio capelluto, che generalmente non provocano prurito e possono, in certi casi, estendersi anche a zone del viso, alle orecchie e al collo del bambino.
La foto che vedete (per chi ha lo stomaco di ingrandirla) l'ho fatta io a Pistillo. Tutta per voi. Anche lui ha un po' di dermatite. Non moltissima, ma ce l'ha. Così la vedete. Spettacolo, no? ;-)))

Quello che è importante non fare mai in questi casi è cercare di grattare via le crosticine. 
Se le aree interessate sono minime (come nel nostro caso) si può semplicemente sciacquarle bene con una spugnetta durante il bagnetto e aspettare che scompaiano da sole. 
Altrimenti è possibile cercare di rimuoverle passandoci prima sopra un batuffolo di ovatta imbevuto di un olio naturale. Esistono in commercio oli appositi; io ho quello della Humana, che va bene sia per massaggiare i pupi, sia per rimuovere le crosticine. Una volta passato l'olio si formano tante piccole squamette, che somigliano alla comune forfora e si rimuovono facilmente con un pettine a denti stretti; uno di quelli che si usano anche quando i bimbi hanno i pidocchi, per intenderci.

Onestamente io ho provato solo una volta e poi mi sono detta che non vale davvero la pena di impiastricciargli tutta la testa per così poco.
Il nostro pediatra ci ha raccontato che la maggior parte dei neonati che visita sono "tutti unti dalla testa ai piedi", adesso ho capito perché... poveri pulcini!! Hanno persino gli ormoni di mamma che gli rompono le scatole ... ma pensa te!! ;-))
Seguimi su Facebook! Vieni a visitare il mio Shop!

3 commenti:

  1. il mio mattia ne ha ancora ora che ha due anni me zo e si che gli faccio sempre tutto il rito dell olietto e via

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono stata un pò a risponderti,perché ho voluto documentarmi un pò prima di rischiare di dire cavolate.
      Dunque, mi hanno spiegato che la dermatite seborroica è un disturbo abbastanza comune nei bimbi, ma che a due anni è poco probabile che sia causata dagli ormoni materni come per i neonati. Ma immagino che tu lo abbia già fatto vederevedere al pediatra e ad un dermatologo, non ti hanno saputo dire niente di utile da fare?
      Povero tesoro,chissà che fastidio...

      Elimina
    2. Ci sono stata un pò a risponderti,perché ho voluto documentarmi un pò prima di rischiare di dire cavolate.
      Dunque, mi hanno spiegato che la dermatite seborroica è un disturbo abbastanza comune nei bimbi, ma che a due anni è poco probabile che sia causata dagli ormoni materni come per i neonati. Ma immagino che tu lo abbia già fatto vederevedere al pediatra e ad un dermatologo, non ti hanno saputo dire niente di utile da fare?
      Povero tesoro,chissà che fastidio...

      Elimina