Kaloidon Gel e Cheloidi .. ?? ..

8.10.13 Luisa NeoMamma On Board 8 Comments

Breve premessa: quando ti rendi conto di essere entrata in farmacia, aver (addirittura) lasciato passare avanti il vecchietto in fila dietro di te con un "prego, non si preoccupi, ho diverse cose da prendere", per poi uscire avendo speso all'incirca una trentina di euro, è il sintomo inequivocabile che la brutta stagione è arrivata. Oppure che la sfiga si è abbattuta su di te. Oppure entrambe le cose, come nel nostro caso.

Resoconto di queste prime settimane d'autunno: io con raffreddore, tosse, catarro, mal di testa (e mestruazioni, perché, si sa, quelle arrivano sempre al momento più opportuno), Pisto con raffreddore e tosse e Littel con piede formato magnum, nero e tumefatto, perché ci si sono amabilmente distesi sopra 200 kg di moto. No comment.

Un successo.

Ma veniamo a noi.
Dopo quasi sei mesi dal parto la mia pancia ancora.. sorride.. non come quella della Marcuzzi (anche se non guasterebbe), più così, come un sofficino tagliato con la forchetta ->
Non perché sia effettivamente felice, ma perché questo è l'aspetto che ha assunto la cicatrice del cesareo.
Dopo aver accennato alla ginecologa il problema di una cicatrice ancora piuttosto rossa e ingrossata, lei mi ha risposto: "Eh si, sarà un problema di cheloidi, niente di strano. Aspetta che ti do qualche campioncino di crema.".
Io annuisco: "Ma certo, cheloidi!". Ovviamente. Sfoggio il mio sguardo più convinto mentre il cervello ripercorre disperatamente le pagine dei libri di anatomia/patologia/istologia/quelchetepare nel disperato tentativo di ricordare. Cheloidi. Ce l'ho. Trovato. Forse no. BOH  ;-)

..che vergogna...

--------------------------------------------------------------------------------
Per farvela breve e rapida:  cheloide è una crescita anormale di tessuto fibrotico, un tumore cutaneo benigno puramente fibrocitario, di aspetto cicatriziale, che fa generalmente seguito ad un trauma o una irritazione che non si attenua con il trascorrere del tempo.La formazione di una cheloide è più comune nel corso della adolescenza e nella gravidanza..
Thanks to Wikipedia.
----------------------------------------------------------------------------------



A seguire, l'inondazione di campioncini di questo Gel, di cui voglio parlarvi:

Kaloidon Gel LFM (lab. farmacologico milan)

Devo dire che i campioncini sono piuttosto consistenti in quanto a contenuto, perciò in questi mesi ho usato quelli.
Poi zia Chiara (altrimenti conosciuta come Batman LOVE ;-) ) ci ha portato, in volo, dalla sua BAT-farmacia magica un tubazzo di Gel da 75 ml e così adesso sono a posto per un po'. Ne esistono diversi formati ed il prezzo è assolutamente abbordabile (tipo che il formato da 75 ml dovrebbe venire sui 19 euro). E poi, sopratutto, è davvero valida. Da quando ho iniziato ad applicarla sulla cicatrice questa si è disinfiammata e ridotta visibilmente. Per non sbagliare, l'ho applicata anche sulle smagliature che mi si erano formate sul ventre nelle ultime settimane di gravidanza e anche queste si sono ridotte parecchio.

Nota dolente: l'odore. Fortissimo a parer mio, di cipolla. Avete presente quel momento di relax, dopo aver fatto la doccia, alla sera? Quei dieci minuti di amor proprio in cui pensiamo a prenderci cura del nostro corpo (perché non ho più di dieci minuti contati da dedicargli). Il bagno ancora caldo. Profumo di bagnoschiuma. Ecco. In quel momento lì, spalmarsi di gel alla cipolla, come una bella focaccia genovese, non è proprio il modo migliore per addentrarsi nel mondo dei sogni.
E anche per Littel non deve essere un granché la sensazione di dormire al fianco di un piatto di peperonata.
Ecco tutto.

A onor del vero, va detto che la LFM ha pensato ad un'alternativa, più crema che gel, con una profumazione che maschera completamente il difetto dell'odore. Anche di quella avevo il campioncino, però non mi è sembrata niente di ché.

Care amiche mie, voi che mi leggete, eccovi spiegato il motivo per cui, da qualche mese, mentre mi siete vicine, oppure quando venite a trovarmi, sentite una gran puzza di cipolla.
Non è il cibo dei gatti, Non sono gli avanzi del pranzo di ieri.
Sono io.
Vogliatemi bene lo stesso, dai!
Almeno, se vi bacio non puzzo!!! :-))))))))

E per le appassionate di INCI, sappiate che questo non è il massimo.
Eccovelo qua sotto (nel Continua a leggere).
Bacini raffreddosi  ;-******




  AQUA       solvente
  PROPYLENE GLYCOL      umettante / solvente
  ALCOHOL      solvente
  TRIETHANOLAMINE      regolatore di pH
  ALLANTOIN       pulizia orale
  CARBOMER       stabilizzante emulsioni / viscosizzante
ALLIUM CEPA BULB EXTRACT la fantomatica cipollazza
  GLYCOSAMINOGLYCAN       emulsionante 
  METHYLPARABEN      conservante
  PHENOXYETHANOL      conservante

Seguimi su Facebook! Vieni a visitare il mio Shop!

8 commenti:

  1. Io l'ho usati e devo dire che la cicatrice del primo parto e' praticamente invisibile, questa del secondo ancora si vede ma e' indubbiamente presto per fare un bilancio, però causa pigrizia, scarsità di tempo e vita caotica, la crema non la metto costantemente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh vabbe,ci riesco a malapena io con uno,figurati tu che ne hai due.... ;-)

      Elimina
  2. beh ma c'è di peggio come inci!
    comunque mi sa che quasi quasi la prendo.. stavo giusto chiedendomi perchè ste smagliature non vanno via, sembrano più bolle gonfie e rosse che smagliature! Forse sarà la stessa cosa..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occhio all'effetto peperonata però ;-)

      Elimina
  3. Ma cavolo, a saperlo prima!!!! o funziona anche dopo 3 anni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo che l'efficacia sia maggiore sulle cicatrici nuove,quelle rosse,in fase di vascolarizzazione...

      Elimina
  4. Ciao cara grazie per esserti aggiunta nel mio blog!

    RispondiElimina
  5. la sto usando ora perché il mio nano si è ferito la fronte...concordissimo sul tremendo odore di cipolla, ahimè! Io del mio primo cesareo ho un orribile cheloide che ora è bianco ma è rimasto "in rilievo". Meno male che almeno è bassissimo....però quell'incompetente del medico al controllo "ho ancora la cicatrice rossa e gonfia" "è normale signora, non ci metta niente che tanto non serve" (........) e quindi niente, ormai il cheloide me lo tengo, almeno la pancia sorriderà sempre :P

    RispondiElimina