Ufficialmente S T A N C A

16.5.17 Luisa NeoMamma On Board 3 Comments

E' la triste verità della legge del "tutto o niente", che costella la vita di periodi densi di lentezza e lunghe - eterne - attese. Sfiancanti ed angosciosi. Alternati, a tratti, da periodi di delirio cosmico.
Ufficialmente S T A N C A

Delirio cosmico. Lavoro a manetta. Non ci sto dietro. Ho bisogno di un'agenda più grande.
Chi? Non ricordo. Aspetti, mi segno il suo nome sull'agenda.
Nuove collaborazioni. Lavori da realizzare. Yeah! Esaltazione. Pacca sulla spalla.
Mi scusi, chi cerca? Si, sono io. No, aspetti che controllo.
Compra quattro/cinque nuovi auricolari da distribuire tra borse, cassetti e ovunque sia tra casa/ufficio/macchina. Scrivi. Rispondi ad email. Tilt. Stanchezza, ma no. Tieni duro! Non puoi mollare ora!! AAArgh Cosa? Gabri sta male e devo venire a prenderlo?
Sposta tutte le consegne. Avvisa i clienti. Rinvia. Devi ancora chiamare Tizio e organizzare un incontro per parlare della possibilità di avviare.. Segna sull'agenda. L'agenda. Dov'è l'agenda? Ah, eccola!! Per fortuna... Squilla il telefono.
Si, pronto, chi è? Ah si, le mando una mail per avere il suo preventivo.
- Mammaaaah!! - Gabri chiama. Cosa stavo scrivendo? Rispondi. Uh, il materiale fotografico! E la grafica? Telefono che squilla. Dove è finito l'auricolare? Pubblica. Programma. Arrivano le consegne. Porca vacca, la merce non corrisponde! Richiama. Stefano si ammala.
Signora, dovrebbe fare almeno una risonanza per controllare cos'ha il suo collo, non può essere rigida, da così tanti giorni.. No, ma guardi, io mica ho il tempo di..
Traaac. Analisi. Porta Gabri in asilo.
Siii, pronto? I risultati di cosa? Ah, già, la risonanza. Me ne ero dimenticata!
Controlla le spedizioni. Inserisci i nuovi prodotti. Vuoi non controllare report e dati di insights? E il corso al quale ti sei iscritta, come sta andando? Il frigorifero vuoto come quando lo hanno consegnato a casa, nel suo imballaggio. Solo meno pulito. Porc!ç§**!!!°# Pulisci il frigorifero e vai a fare la spesa. Già che sei di strada fermati anche in cartoleria, in posta, in farmacia e nel negozio di animali. Ah e fai il versamento in banca! Poi vai a prendere Gabri a scuola.
E alla festina di Teodorica, come mai non siete venuti?
E niente. Non era sull'agenda. E poi stop.

Torni a casa un giorno e il tuo corpo ti dice ufficialmente B A S T A
Te lo fa capire senza mezzi termini, con un bel febbrone a 39, placche, brividi e tremori in tutto il corpo. Ti dice che non hai più l'età per vivere così stressata e perennemente di corsa e che forse, quell'età là, tu, non l'hai mai veramente avuta. Che ti servono proprio, quei cinque minuti al giorno di cazzeggio e fancazzismo, che tanto alla pausa caffè + sigaretta avevi già rinunciato nel lontano 2009. Lui te lo dice, ma i medici continueranno a spiegarti che è solo un virus.

3 commenti:

  1. Ho un virus perenne da quest'inverno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta nel club delle donne col virus ahahahaha

      Elimina
  2. Lo conosco bene, questo virus che periodicamente prova a metterci a terra e ci costringe a tirare il freno...fino alla prossima corsa!

    RispondiElimina