Miscela Anti-Smagliature - FAI DA TE GRAVIDANZA

5.12.17 Luisa NeoMamma On Board 0 Comments

Potremo definirlo un post "parte 2" con alcune modifiche e - mi auguro - migliorie, apportate in seguito all'esperienza della prima gravidanza.
Miscela Anti-Smagliature - FAI DA TE GRAVIDANZA

Anni fa vi avevo accennato ai rimedi che adottati, nel tentativo di prevenire le smagliature sul pancione, durante i mesi di gravidanza ( Leggi Articolo -> Oddio/Addio Smagliature! ). Vi avevo descritto sinteticamente il problema, di che tipologia di inestetismo di parla e quale miscela di oli avevo preparato per prevenirle, in fasi gestazionali ancora piuttosto acerbe.

La verità è che la cosa di cui sono stata veramente carente è la COSTANZA; la costanza di applicare la miscela di oli che mi ero preparata e che forse mi avrebbe aiutato, negli ultimi mesi, ad evitare la formazione delle smagliature sul pancione.
Fino all'ottavo mese non ne ho avute, ma con Gabriele podalico traverso, durante le ultime settimane prima del parto mi si sono formate delle cicatrici piuttosto spesse ed evidenti sopra l'ombelico e nel punto in cui lui spingeva con i piedini.

La costanza, ahimè, rimane una cosa che non posso assumere per os, a mò di compressa - cosa che nella vita, in generale, mi sarebbe alquanto utile - ma questa volta ho deciso di adottare una formulazione diversa per il mio pancione. Non che la precedente non andasse bene, ma ho trovato che l'olio di Calendula irrancidisse con eccessiva rapidità ed ho anche preferito eliminare del tutto la profumazione, derivata dall'O.E. di Finocchio.

miscela

* Olio di Mandorla BIO. Ottenuto per spremitura a freddo è il più classico e comune degli oli vettori, utilizzati nelle miscele. Spesso sottovalutato è ottimo da utilizzare sul pancione per le sue innate proprietà emollienti e lenitive;
*Olio di Rosa Mosqueta BIO. Ottenuto per spremitura a freddo dei semi di Rosa Affinis Rubiginosa o Rosa Moschata è un concentrato naturale di acidi grassi poliinsaturi ed acido trans-retinoico. Uno degli oli vegetali con la maggior azione rigenerante e cicatrizzante dei tessuti, perfetto per la gravidanza e per la prevenzione dalle smagliature del pancione. Ha un solo difetto, secondo me: l'odore. Ha un odore sempre molto forte, che personalmente non amo molto;
*Vitamia E Acetato o Tocopheryl Acetato. Un olio denso, trasparente e inodore. Si tratta di un estere della vitamina E, in grado di trasformarsi in vitamina E a contato con la pelle. Non ha lo stesso potere antiossidante del tocoferolo puro, ma a me interessa essenzialmente per le sue proprietà emollienti e cicatrizzanti.

Potete realizzare questa miscela in percentuali variabili, io ho fatto: 60% Olio di Mandorle / 30% Olio di Rosa Mosqueta / 10% Vitamina E Acetato.
Trovate tutti i componenti per questa miscela in vendita con estrema facilità, ma ricordate di utilizzarla il più rapidamente possibile e di tenerla lontana da fonti di luce e calore.


Per massimizzarne l'effetto, cerco di applicare quest'olio subito dopo aver fatto la doccia e massaggiato la pelle del pancione con uno scrub delicato, che ho realizzato con della mandorla micronizzata (se non avete altro, potete utilizzare una manciata di zucchero di canna e sfregarlo delicatamente sulla pelle umida, per poi risciacquare).

Voi come siete messe a smagliature? Avete adottato qualche rimedio particolare?
Luisa ;-**

0 commenti: